1. Home
  2. »
  3. Casi di successo
  4. »
  5. Viralink: Un dispositivo per rimuovere i virus nell’aria

Viralink: Un dispositivo per rimuovere i virus nell’aria

Paul Byrne ha sviluppato Viralink® che rimuove i patogeni nell'aria e SARS-CoV-2 direttamente al 99,9999%, cioè Log6. "Facci disinfettare il tuo prossimo respiro ... così non sarà l'ultimo".

Paul Byrne, ingegnere meccanico ed ex consulente di progetto NASA, ha sviluppato un dispositivo completamente funzionale che rimuove i virus come il SARS-CoV-2 dall’aria negli ambienti chiusi.

Notizia aggiornata: Viralink distrugge direttamente SARS-Cov-2. L’università di Boston lo ha testato in laboratorio e ha scoperto che la radiazione UVC distrugge il SARS-CoV-2 al 99,9999%, ovvero con efficienza Log6.

Ecco l’intervista al Sig. Byrne su come ha progettato VIRALINK®, ha realizzato i suoi primi prototipi funzionali e come intende portare il dispositivo sul mercato di massa.

La ricerca e sviluppo è iniziata proprio quando la pandemia ha colpito il mondo

Xometry: come è iniziato tutto quanto?

Paul Byrne: Nel gennaio 2020, è diventato evidente che il mondo si stava dirigendo verso una pandemia a causa delle infezioni da virus SARS-CoV-2 che porta a COVID-19. Ho deciso di indagare su cosa si potesse sviluppare per aiutare a ridurre l’impatto di questa pandemia.

Inizialmente ho iniziato a fare ricerche sui ventilatori meccanici invasivi. Ho capito subito che questo avrebbe trattato solo le persone già infette, il che era piuttosto tardi. Ho quindi iniziato a ricercare come sbarazzarsi dei patogeni aerodispersi attraverso la sterilizzazione germicida utilizzando una radiazione UVC. Ciò ha portato all’attuale serie di macchine per la sanificazione dell’aria VIRALINK-UVC300A / E.

UVC per distruggere i virus all’interno di una camera

X: Puoi per favore spiegare qual è il principio di base del Viralink?

PB: Poiché la Terra è schermata dall’atmosfera contro la luce ultravioletta UVC, nessun organismo o patogeno si è mai evoluto per proteggersi da essa; quindi tutti gli organismi sono molto suscettibili alla distruzione da UVC a livello DNA. È un fatto ben noto, pertanto le lampade a raggi ultravioletti sono state utilizzate per un po’, soprattutto nelle stanze degli ospedali. Tuttavia, questo approccio presenta due grandi svantaggi:

  • L’esposizione diretta alla luce UVC è molto pericolosa per la pelle, quindi non si può stare dentro una stanza, quando la lampada è accesa;
  • Anche se tali lampade distruggono efficacemente i virus nelle aree direttamente sotto la lampada, gli agenti patogeni rimangono ancora negli angoli e nelle altre aree meno accessibili della stanza.

Ho iniziato a cercare un modo diverso per rimuovere i virus dall’aria. È così che è nato il concetto di Viralink. Aspira l’aria dalla stanza e la porta molto vicino a un’intensa area di radiazione UVC che distrugge tutti gli agenti patogeni (purché la “dose” sia sufficientemente grande) e quindi rilascia nuovamente l’aria trattata nella stanza.

Camera del ventilatore Viralink

Perché assumere 4 ingegneri quando puoi assumere solo me?

X: Hai avuto una carriera molto interessante: sei un ingegnere meccanico, hai lavorato a progetti della NASA, hai studiato per un dottorato di ricerca nel campo della progettazione di reattori nucleari. Che esperienza è stata necessaria per creare Viralink?

PB: Prima di tutto, devi essere un po’ uno scienziato per capire la biologia e la tecnologia che questo comporta, hai bisogno di esperienza nell’ingegneria meccanica per costruire la struttura effettiva, nell’elettronica analogica e digitale al fine di costruire controller e circuiti stampati, devi essere in grado di programmare e sviluppare un sistema operativo per far funzionare tutto. Dato che dovevo progettare le mie schede di circuiti, avevo anche bisogno di utilizzare dei sistemi CAD e PCB … e hai bisogno di una buona azienda di produzione per fornirti le parti di cui hai bisogno!

X: Quindi, hai un team dedicato per tutto questo?

PB: No, sono solo io.

X: Oh, wow! È davvero impressionante.

PB: Ho dovuto sviluppare anche il sito web dell’azienda. In qualità di ingegnere consulente, il mio slogan era “Perché assumere 4 ingegneri quando puoi assumere solo me?”.

Controller principale per Viralink

Sicuro e silenzioso

X: Esistono prodotti simili sul mercato?

PB: No, quasi tutti i prodotti che ho visto espongono la stanza direttamente alla luce UVC, che è pericolosa per la pelle e gli occhi. Non ci sono sistemi che eseguono la distruzione dei virus utilizzando gli algoritmi Viralink all’interno dell’unità e nessun UVC fuoriesce dalla camera. Queste macchine sono completamente sicure.

X: È rumoroso?

PB: No, è molto silenzioso, intorno ai 45 db. Il sistema può anche essere programmato per accendersi e funzionare in una modalità potente, diciamo, un’ora prima dell’inizio della lezione scolastica, in modo che l’aria venga trattata più volte. Quando la lezione inizia, può rallentare il flusso d’aria in una fase silenziosa che aumenta anche la letalità della camera di radiazione.

Schermata di Viralink che mostra diverse modalità

Viralink può essere utilizzato ovunque

X: Apparentemente, questo dispositivo può essere molto utile negli ospedali e nelle aule.

PB: Non solo, Viralink tratta una stanza… quante stanze ci sono sul pianeta? Potrebbe essere negli ospedali, nelle scuole, negli uffici, ovunque le persone respirino, anche sui treni o sugli autobus.

X: Ci sono limitazioni di dimensioni?

PB: Ci sono diverse unità che possono essere adattate a qualsiasi dimensione della stanza, anche a spazi molto grandi come gli aeroporti. È solo una questione di quanta energia è necessaria per supportare le unità in base all’ambiente. Esiste un compromesso tra l’energia del sistema e il volume d’aria che puoi trattare efficacemente.

Quali sono i prossimi passi?

X: Hai intenzione di lanciare il prodotto sul mercato di massa adesso?

PB: Sì, questo è il piano. Mi metto sempre nella posizione di essere un imprenditore. Metto insieme soluzioni per ogni domanda che un investitore potrebbe avere: “come funziona tutto?”, “Può essere costruito?”, “L’elettronica funzionerà?”, “Dove prendi tutte le parti personalizzate ? “. Quello di cui avevo un po’ paura era se avessi contattato un distretto scolastico e a fronte di un ordine di 1000 unità, non avessi avuto le risorse per produrre rapidamente tutte le parti essi si sarebbero rivolti da qualche altra parte. Tuttavia, fortunatamente, ora conosco Xometry che ha dimostrato che si possono produrre parti spettacolari su richiesta. Sono rimasto così colpito dalla qualità delle parti che ho ricevuto. Con Xometry come mio fornitore, siamo sicuramente pronti per la produzione di massa.

Uno dei componenti assemblati con le parti personalizzate fornite da Xometry

X: Tali dispositivi richiedono licenze speciali?

PB: Mi è stato detto che il sistema ospedaliero potrebbe avere requisiti rigorosi, ma guarda: è solo un ventilatore e una luce. Di quanta certificazione hai bisogno per far funzionare una luce in una stanza? La considerazione importante è che non vi è alcuna esposizione a nessuna delle radiazioni UVC interne.
Senza alta tensione vicino al punto di contatto dell’utente, quindi è completamente sicuro.

Viralink® è un marchio registrato, deposito brevettato nel Regno Unito e negli Stati Uniti.

Semplicemente non puoi immaginare quanto fosse accurato

X: Qual è stata la tua esperienza con Xometry?

PB: Trovare un fornitore europeo competente era un requisito fondamentale per me, quindi ho iniziato a guardarmi intorno e ho trovato Xometry che sembrava soddisfare assolutamente tutto ciò che stavo cercando, ma non potevo credere che potessero produrre tutte le parti di cui avevo bisogno così bene e così a buon mercato. Quando le prime scatole sono arrivate a gennaio, avevo paura di aprirle, perché se la qualità non fosse stata abbastanza buona non avrei avuto nessun altro posto dove andare. Ma quando ho iniziato la fase di assemblaggio, semplicemente non puoi immaginare quanto fosse accurato. È un’esperienza meravigliosa servirsi di Xometry come fornitore, non devo più preoccuparmi della qualità. Ho svolto il mio lavoro di ingegnere, voi avete fatto il vostro di fornitore, siamo pronti ad aiutare per combattere questa terribile pandemia.

X: Se domani qualcuno ordinasse VIRALINK, sei già in grado di iniziare a fornirlo?

PB: Grazie a Xometry, potete fornirmi qualsiasi quantità di parti lavorate a CNC e lamiere molto rapidamente. Ho già alcune unità qui che possono essere utilizzate come unità di prova dai miei clienti e potremmo fornire un gran numero di macchine VIRALINK entro 4-6 settimane. Queste macchine devono essere vendute ora perché sfortunatamente questa pandemia non se ne andrà.

Ulteriori informazioni sui prodotti per l’asepsi e su Viralink

Designazioni e specifiche del prodotto

A questi prodotti è stata assegnata una codifica: Nei modelli VIRALINK U300A, B, C, D, E. La lettera indica il livello di intensità delle radiazioni UVC. Tutte le unità possono raggiungere un flusso di intensità di radiazione notevole di oltre 5.000.000 µj / cm2 che raggiunge un’efficienza Log 6 (99,9999%) nella distruzione dei patogeni.

Poiché il patogeno più resistente attualmente osservato richiede 800.000 µj / cm2, questi dispositivi possono facilmente far fronte alle infezioni osservate nell’attuale pandemia di coronavirus.

Ulteriori informazioni da esaminare

Dettagli di contatto per ulteriori informazioni: admin@asepsisairproducts.com
Regno Unito Mobile: +44 7523 437 725
UK Land: +44 1792 937 632
Numero verde USA: +1 214-646-3257


Xometry è la piattaforma di produzione on-demand leader a livello mondiale. Offriamo un’enorme capacità produttiva, preventivi online istantanei e prezzi interessanti. La nostra rete europea di oltre 2.000 stabilimenti di produzione ci consente di mantenere tempi di consegna costantemente rapidi offrendo una vasta gamma di funzionalità, tra cui lavorazione CNC, stampa 3D, fabbricazione di lamiere e stampaggio a iniezione. Xometry lavora con una base di clienti diversificata, dalle startup alle aziende Fortune 100 come BMW o Bosch. Possiamo realizzare qualsiasi cosa, da un singolo prototipo a 100.000 parti e saremmo onorati di lavorare con te!

Newsletter di Xometry

Iscriviti per ricevere gli ultimi consigli di progettazione, articoli su materiali e processi, aggiornamenti sui prodotti e sconti sulle parti: