1. Home
  2. »
  3. Blog
  4. »
  5. Stampa a iniezione
  6. »
  7. Guida alla scelta dei materiali per stampo ad iniezione

Guida alla scelta dei materiali per stampo ad iniezione

Consulta la nostra guida per scegliere le proprietà del materiale richieste per il tuo progetto di stampaggio a iniezione.

Questa guida contiene tutti i materiali disponibili presso Xometry per i servizi di stampaggio a iniezione.

Breve panoramica dei materiali per lo stampaggio a iniezione presso Xometry

MaterialeCaratteristiche principali
ABSDuro, forte e resistente agli urti e ai graffi
AcrilicoDuro, resistente agli agenti atmosferici e ai prodotti chimici.
Delrin (Acetal, POM)Durevole, forte e resistente all’usura, allo scorrimento e alla deformazione
HDPE (polietilene ad alta densità)Leggero, resistente, duttile e adatto per l’uso in costruzioni pesanti
LDPE (polietilene a bassa densità)Flessibile, leggero, traslucido e resistente alle sollecitazioni
PA 6 (Nylon 6)Robusto, resistente all’usura e agli agenti chimici. Adatto per componenti che si muovono e scivolano
PA 66 (Nylon 6/6)Rigido, resistente all’usura e agli idrocarburi, adatto per applicazioni ad alta resistenza
PBT (Polibutilene tereftalato)Resistente all’abrasione e allo sfregamento con un basso assorbimento di umidità
PC (Policarbonato)Trasparente, durevole e infrangibile, adatto per applicazioni che richiedono materiali trasparenti e resistenti
PC – ABSRigido, resistente al calore e con alta resistenza agli urti
PC – PBTRobusto e dimensionalmente stabile, adatto per applicazioni che richiedono resistenza alla corrosione
PEEKDuro, rigido e resistente agli agenti chimici e alla fatica
PEI (Ultem)Duro e resistente con basso assorbimento di umidità
PET (polietilene tereftalato)Rigido, ignifugo e resistente al calore e allo scorrimento. Adatto per l’uso in componenti del motore
PLA (acido polilattico)Bassa temperatura di transizione vetrosa
PPE – PSDuctile, resistant to impact and strong
PPS (Polifenilensolfuro)Rigido, fragile, resistente ai raggi UV e ai prodotti chimici. Adatto per componenti di automobili
PSU (Polisulfone)Termicamente stabile, resistente agli agenti chimici e forte
PVC (cloruro di polivinile)Resistente agli agenti atmosferici, agli agenti chimici, alla corrosione e agli urti
PE (polietilene)Resistente agli agenti chimici, impermeabile e con buone proprietà di isolamento elettrico
PP (Polipropilene)Ottima resistenza agli urti, elastico e resistente all’umidità
PS (Polistirolo)Trasparente, duro e fragile. Adatto per articoli per la casa
TPE (Elastomero)Forte, resistente alla rottura e all’abrasione
TPV (Termoplastica vulcanizzata)Durevole, leggero e altamente resistente a solventi specifici

ABS (acrilonitrile butadiene stirene)

Si tratta di un materiale termoplastico ampiamente noto per la sua elevata resistenza agli urti e tenacità. Inoltre, ha una buona resistenza ai graffi e rigidità, nonché un basso punto di fusione. Con un elevato rapporto resistenza / peso, è adatto per lo stampaggio a iniezione. È utilizzato nell’industria manifatturiera, automobilistica e marina.

Scarica la scheda tecnica per ABS

Acrilico (PMMA)

Questo materiale è la forma più comune di materiale termoplastico trasparente modellabile, spesso utilizzato al posto del vetro per la sua maggiore resistenza. Ha una buona resistenza agli agenti atmosferici e chimici con un’adeguata durezza superficiale. L’acrilico ha una facile modellabilità e può essere formato in varie forme e dimensioni. Viene utilizzato per applicazioni trasparenti come finestre, cornici ecc.

Scarica la scheda tecnica per acrilico

Delrin (acetale, POM)

Questo materiale è una resina facile da modellare. Ha una resistenza alla trazione relativamente elevata, nonché un’elevata resistenza all’usura, allo scorrimento e alla deformazione. È generalmente durevole e resistente con un basso assorbimento di umidità. Inoltre, è resistente a sostanze chimiche come idrocarburi e solventi. Viene utilizzato per una vasta gamma di parti industriali e meccaniche come pompe, valvole, cuscinetti, raccordi ecc.

Scarica la scheda tecnica per POM

HDPE (polietilene ad alta densità)

Questo materiale è leggero e ad alta resistenza. È resistente agli agenti chimici e al calore, impermeabile e ha un buon isolamento elettrico. È altamente duttile ed è resistente agli urti. Questo materiale funziona bene sia a temperature calde che fredde. È ideale per l’uso in edilizia pesante, idraulica, agricoltura e prodotti medici.

Scarica la scheda tecnica per HDPE

LDPE (polietilene a bassa densità)

Questo è il materiale più flessibile della famiglia polietilene. Offre una buona resistenza allo stress e flessibilità con buona durezza e tenacità. È leggero e traslucido. È comunemente usato in contenitori per alimenti, giocattoli, parti industriali e prodotti medici.

Scarica la scheda tecnica per LDPE

PA 6 (nylon 6)

Le fibre sono dure ma mantengono un’elevata resistenza alla trazione ed elasticità. È estremamente resistente all’usura e ha un basso attrito con un buon isolamento elettrico. Inoltre ha un’ottima resistenza chimica. È ideale per componenti che si muovono e scorrono come cuscinetti, ingranaggi, connettori elettronici.

Scarica la scheda tecnica per PA6

PA 66 (nylon 6/6)

Questa è la variante più comune di nylon utilizzata per applicazioni ingegneristiche. Ha una temperatura di fusione elevata. Tuttavia, possiede una resistenza agli urti relativamente bassa. È rigido e resistente all’usura e agli idrocarburi. Viene utilizzato in applicazioni che richiedono elevata durezza, duttilità e resistenza chimica.

Scarica la scheda tecnica per PA66

PBT (polibutilene tereftalato)

Questo materiale ha un’eccellente resistenza all’abrasione e allo scorrimento. Ha un basso coefficiente di attrito e un basso assorbimento di umidità. Il PBT è chimicamente resistente agli acidi forti e deboli. Viene utilizzato in ingranaggi, boccole e cuscinetti.

Scarica la scheda tecnica per PBT

Policarbonato

Questa è una plastica naturale trasparente con elevata resistenza e durata all’impatto. È infrangibile e resistente al calore. Ha un’elevata rigidità e un’elevata viscosità. Il PC è generalmente facile da lavorare e viene utilizzato in applicazioni che richiedono materiali trasparenti e resistenti come le lenti degli occhiali.

Scarica la scheda tecnica per PC

PC – ABS

Questo materiale unisce la facilità di lavorazione dell’ABS alle proprietà meccaniche e di resistenza elevate del PC. Ha un’elevata resistenza agli urti, buona resistenza al calore, elevata rigidità e stabilità dimensionale. Viene tipicamente applicato nell’industria automobilistica ed elettronica per parti come scatole per guanti, involucri per TV, pannelli, tastiere.

Scarica la scheda tecnica per PC ABS

PC – PBT

Questo materiale ha un’elevata solidità, stabilità dimensionale e buona resistenza al calore e agli agenti chimici. Inoltre, ha una buona resistenza agli urti e rigidità. Viene utilizzato in scatole ingranaggi, paraurti automobilistici e altre applicazioni che richiedono resistenza chimica e alla corrosione.

Scarica la scheda tecnica per PC PBT

PEEK (polietereterchetone)

Il PEEK è duro, rigido e ha un’elevata resistenza. Mantiene la sua resistenza chimica a temperature elevate. Inoltre, ha un’eccellente resistenza a fatica, all’incrinazione sotto sollecitazioni, all’acqua ad alta pressione e al vapore. Viene utilizzato nella produzione di componenti come tubi, cuscinetti, guarnizioni, valvole, isolamenti elettrici e persino impianti medici.

Scarica la scheda tecnica per PEEK

PEI (Ultem)

Con una forte resistenza ambientale, questo materiale è molto forte e stabile. È rigido e mantiene la sua durezza alle alte temperature. È resistente al calore e allo scorrimento e possiede eccellenti proprietà elettriche. È ignifugo. Viene tipicamente utilizzato nei componenti del motore, sensori di temperatura, elettronica e dispositivi medici.

Scarica la scheda tecnica per PEI

PET (polietilene tereftalato)

Questo materiale ha un punto di fusione di 270 ° C; quindi, lo stampaggio viene eseguito ad alta temperatura. È un materiale duro con un basso assorbimento di umidità. Ha una buona resistenza agli agenti chimici, nonché una buona resistenza e rigidità. Viene utilizzato per la produzione di condensatori, nastri di registrazione, bottiglie e componenti elettrici.

Scarica la scheda tecnica per PET

PLA (acido polilattico)

Questo polimero è derivato da fonti rinnovabili ed è biodegradabile. Può essere facilmente fuso e modellato senza perdere le sue proprietà meccaniche. Ha un punto di fusione di 130 ° C. Le sue proprietà meccaniche sono comprese tra quelle del polistirolo e del PET. Tuttavia, la sua bassa temperatura di transizione vetrosa lo rende inadatto all’uso per trattenere liquidi caldi. È comunemente usato in film plastici, bottiglie e dispositivi medici.

Scarica la scheda tecnica per PLA

PPE – PS

Questo polimero è una mescola di polifenilene etere e polistirene. È altamente duttile e mostra una buona resistenza agli urti e un buon aspetto superficiale. Ha un basso assorbimento di umidità ed è dimensionalmente stabile. La sua resistenza alla trazione varia da 30 a 80 MPa a temperatura ambiente. Viene tipicamente utilizzato per componenti di valvole, pompe dell’acqua e dispositivi medici.

Scarica la scheda tecnica per PPE

PPS (polifenilensolfuro)

Questo materiale ha un’eccellente resistenza di 80 MPa ed è altamente rigido. È resistente alle alte temperature, ai raggi UV, ai prodotti chimici e allo scorrimento. È dimensionalmente stabile e ha buone proprietà di isolamento elettrico. È anche resistente al fuoco. Tuttavia, è fragile. Trova applicazione nella produzione di parti automobilistiche come sistemi di iniezione del carburante, interruttori e dispositivi elettronici come griglie per asciugacapelli, valvole per ferro da stiro.

Scarica la scheda tecnica per PPS

PSU (polisulfone)

Questo è un materiale trasparente. È duro e rigido con buona stabilità termica e resistenza agli agenti chimici. Ha un’elevata resistenza e può funzionare a temperature elevate di 160 ° C. Ha buone proprietà di isolamento elettrico e stabilità dimensionale. Viene utilizzato per parti automobilistiche, componenti medicali, isolanti elettrici ed elettrodomestici.

Scarica la scheda tecnica per PSU

PVC (cloruro di polivinile)

Questo è il terzo materiale termoplastico più sintetizzato. È resistente agli agenti atmosferici, ai prodotti chimici, alla corrosione e agli urti. Ha una buona resistenza all’abrasione e buone proprietà di isolamento. Inoltre, è resistente, leggero e ignifugo. È comunemente usato per tubi, infissi, bottiglie, scatole di distribuzione elettrica ecc.

Scarica la scheda tecnica per PVC

Polietilene

Questo materiale ha una buon rapporto di forza. È resistente agli agenti chimici, impermeabile e presenta buone proprietà di isolamento elettrico. Inoltre, è altamente duttile, possiede una buona resistenza agli urti e può funzionare bene sia a temperature calde che fredde. È ampiamente utilizzato per il confezionamento di prodotti agricoli, la produzione di prodotti idraulici e attrezzature mediche.

Polipropilene (PP)

Il polipropilene ha un’eccellente resistenza all’umidità e agli agenti chimici, una straordinaria resistenza agli urti e una buona elasticità. È un materiale duro con resistenza alla fatica e isolamento elettrico. È ampiamente utilizzato sia in applicazioni domestiche che industriali.

Scarica la scheda tecnica per PP

Polistirolo (PS)

Questo è un materiale termoplastico trasparente, amorfo. È duro, fragile, rigido e resistente alle radiazioni gamma. Ha buone proprietà elettriche ed è facile da modellare. La sua resistenza alla trazione è di circa 34 MPa. Tuttavia, ha una scarsa resistenza agli agenti chimici e ai raggi UV. La sua natura trasparente lo rende adatto a una varietà di articoli per la casa, giocattoli, contenitori ecc.

Scarica la scheda tecnica per PS

TPE (elastomero)

Questo materiale mostra un’eccellente resistenza alla fatica flessionale. Ha un’elevata resistenza agli urti, un’eccellente resistenza chimica, una buona resistenza alla rottura e all’abrasione. Inoltre, possiede buone proprietà elettriche. Viene utilizzato in impugnature e maniglie, guarnizioni, spine, componenti di utensili elettrici e manuali, fili e cavi.

Scarica la scheda tecnica per TPE

TPV (vulcanizzato termoplastico)

Questo materiale termoplastico ha una durata estrema ed è altamente resistente ad alcuni solventi. È leggero e mostra una buona resistenza agli agenti atmosferici e all’ambiente. Viene utilizzato in guarnizioni, paraurti, tappi per automobili.

Scarica la scheda tecnica per TPV

pubblicato in Materiali