1. Home
  2. »
  3. Casi di successo
  4. »
  5. Come la DocCheck sta reinventando e producendo in serie prodotti medicali con Xometry

Come la DocCheck sta reinventando e producendo in serie prodotti medicali con Xometry

DocCheck è specializzata nello sviluppo e produzione di prodotti medicali. Fondata nel 1995, l'azienda si è sviluppata nel corso degli anni fino a diventare uno dei principali fornitori e piattaforma commerciale di dispositivi medicali e ambulatoriali in Europa.

  • Industria: Medicale
  • Processi produttivi utilizzati: lavorazione CNC, stampa a iniezione, stampa 3D HP Multi Jet Fusion
  • Difficoltà: Sviluppare prodotti medicali che soddisfino i più elevati standard di qualità e design soddisfacendo al tempo stesso le esigenze dei clienti in campo medico.
  • Soluzione: Una stretta collaborazione con Xometry ha consentito alla DocCheck di portare sul mercato nuovi design di prodotti.

La DocCheck si concentra sulla reinterpretazione e riprogettazione di dispositivi e prodotti medicali. L’azienda pone grande enfasi sul miglioramento della funzionalità ed efficienza dei dispositivi medici come stetoscopi, luci diagnostiche e martelli reflex senza compromettere il design e l’estetica. La linea DocCheck Thïngs è a marchio proprietario dell’azienda e si concentra specificamente sulla progettazione dei propri prodotti. Abbiamo parlato con David Marshall, responsabile del design di prodotto presso la DocCheck, che supervisiona lo sviluppo di prodotti medici innovativi.

La DocCheck era alla ricerca di un modo efficiente per implementare nuovi design e standard qualitativi

Ripensare i prodotti medicali in termini sia di funzionalità che di design è una sfida importante nel settore sanitario. È importante che i prodotti non siano solo esteticamente belli, ma soddisfino anche i severi requisiti funzionali. Piena di idee e con un forte desiderio di presentare i propri prodotti sul mercato, l’azienda ha creato `.

La DocCheck è in una posizione perfetta poiché sa già esattamente cosa non piace ai clienti di determinati prodotti attraverso la piattaforma e offre al team una base ideale per costruire un prodotto ottimale basandosi su questo feedback. Hanno iniziato con il martello a percussione “Clôppe” per stimolare i riflessi. Questo martello reflex non solo doveva essere più robusto, ma doveva anche distinguersi dal resto del mercato in termini di design. Questo particolare prodotto, realizzato in collaborazione con Xometry, è stato insignito del prestigioso Red Dot Design Award nel 2022.

Marshall afferma: “…è stato un successo immediato, una vera e propria svolta!”

Clôppe in nero: primo prodotto in collaborazione con Xometry

Una partnership di collaborazione per altri prodotti

Il metodo di lavoro collaudato con il martello reflex Clôppe viene ora utilizzato per sviluppare altri prodotti. La DocCheck può realizzare autonomamente prototipi mediante la stampa 3D FDM e con macchine CNC ad alta precisione, che gli consentono un rapido accesso ai modelli di riferimento. Una volta completato un modello di riferimento, il file dei passaggi può essere semplicemente caricato sulla piattaforma Xometry che provvede anche a inviare un campione. Siccome la DocCheck dispone di ottime strutture in loco per realizzare un modello di riferimento, può giudicare esattamente quanto sia buona la qualità del campione di Xometry.

“Se non è abbastanza vicino al modello di riferimento, Xometry è molto flessibile ad effettuarne uno nuovo in base al nostro feedback finché non siamo completamente sicuri che sia la qualità giusta che desideriamo. Xometry è sempre pronta ad aiutarci e si concentra sulla fornitura della migliore soluzione possibile”, afferma Marshall.

La DocCheck utilizza una varietà di processi produttivi per realizzare i propri prodotti, tra cui la lavorazione CNC e lo stampaggio a iniezione. Hanno, ad esempio, sviluppato il proprio stetoscopio, “Tulip”, in cui sia l’anello di montaggio che lo stetoscopio stesso sono realizzati da Xometry.

Stetoscopio Tulip di DocCheck Thïngs

Un altro esempio di collaborazione tra DocCheck e Xometry è la lampada diagnostica “Lûx”. Analogamente ad altri prodotti, la DocCheck ha analizzato esattamente come il prodotto potrebbe essere migliorato, il che ha portato alla realizzazione di una lampada diagnostica ricaricabile realizzata con parti stampate a iniezione e CNC.

Marshall riferisce: “Abbiamo progettato il prodotto internamente, caricato il modello sulla piattaforma di quotazione istantanea Xometry e, con l’aiuto del nostro contatto personale Oleg Ermakov, abbiamo ricevuto i campioni. Quindi, a parte le batterie, si può dire che questo prodotto è una collaborazione completa tra noi e Xometry: noi forniamo il design e Xometry lo realizza!”

Lampada diagnostica ricaricabile “Lûx”.

Il feedback del dipendente di DocCheck Azad Ahmad illustra il successo della collaborazione fino ad oggi: “Nonostante i nostri requisiti di progettazione estremamente esigenti, abbiamo implementato con successo diversi progetti in stretta collaborazione con Xometry. Lavorare con Xometry ci ha permesso di superare le difficoltà imposte dai nostri requisiti di progettazione piuttosto complessi, mantenendo gli standard di qualità”.

Un ampliamento del team interno

In aggiunta alla stampa a iniezione e lavorazione CNC, la DocCheck ha utilizzato anche altri processi per realizzare i suoi prodotti. Ad esempio, il prodotto Auris, un modello di orecchio anatomico, viene stampato in 3D mediante il processo MJF. Ancora una volta, questo prodotto ha seguito lo stesso processo utilizzato per gli altri. La DocCheck ha la possibilità di realizzare questo prodotto internamente ed è quindi già stato creato un modello di riferimento ottimale, che è servito come base per Xometry. La DocCheck ha deciso ancora una volta di affidarsi a Xometry perché, pur potendo facilmente realizzare prototipi, non è in grado di produrre internamente il componente in serie e a basso costo.

Modello anatomico dell’orecchio “Auris” di DocCheck

In aggiunta all’ottima qualità dei prodotti, l’elemento fondamentale di questa stretta collaborazione tra DocCheck e Xometry è il rapporto che si è sviluppato e rafforzato nel tempo.

Marshall spiega: “Parlo sempre con la stessa persona, lavoro sempre con lo stesso ingegnere e da questo è nata anche un’amicizia. Mi sento come se non fossi solo un cliente Xometry, è più come se Xometry fosse parte del mio team grazie a questo rapporto!”

Cosa riserva il futuro

La partnership tra DocCheck e Xometry rimane forte e promettente. Il team sta già implementando una nuova versione del martello reflex con testina intercambiabile. La DocCheck prevede inoltre di sviluppare e produrre altri prodotti medicali innovativi in cui Xometry svolgerà un ruolo chiave nella realizzazione. In futuro, ad esempio, sarà probabilmente disponibile anche una variante dello stetoscopio placcata in oro. In breve, la combinazione tra la progettazione creativa del prodotto di DocCheck e l’esperienza produttiva di Xometry continuerà a fornire risultati eccezionali nelle forniture mediche e cliniche.

Questo aspetto viene anche evidenziato dal feedback della dipendente di DocCheck Annalena Stolte, che aggiunge: “La collaborazione con Xometry semplifica molte fasi nello sviluppo dei nostri prodotti. Le ragioni di ciò includono la competenza dei loro ingegneri e il fatto che il loro team ci supporta nello sviluppo aiutandoci, ad esempio, a scegliere il materiale corretto. Anche la comunicazione con Xometry è ottima, e così troviamo sempre insieme la soluzione migliore. Non solo acquistiamo i componenti finiti da Xometry, ma testiamo anche i nostri prototipi presso di loro, il che significa che il loro team ci supporta durante lo sviluppo di un oggetto e lo ha già fatto per molteplici prodotti. La qualità delle parti è sempre molto gradevole, continueremo quindi a lavorare con Xometry anche in futuro”.

Sito Web: https://doccheck.com

Newsletter di Xometry

Iscriviti per ricevere gli ultimi consigli di progettazione, articoli su materiali e processi, aggiornamenti sui prodotti e sconti sulle parti: